La tua realtà

Pensa se domani quando sarai sveglio
nessuno ti dirà quello che devi fare
Pensa a come inizieresti meglio
ad organizzare il tuo giorno
intorno 2000 soldati
in abito blu…

Forse riusciresti ad ammucchiare il tempo
nel buco che lascia il loro sguardo vuoto
e ti diranno:
“sbrigati, sei troppo lento”
ma non devi muovere un dito
finquando non l’avrà deciso
la tua volontà…

Pensa se di colpo tutte le paure
cadessero a terra come fanno le mele
Qualcuno le ha spinte,
le ha lasciate cadere
oppure è soltanto che tu
intanto avrai matuturato la tua realtà…

tu dormi…
dormi quanto vuoi…
tu dormi…
dormi quanto vuoi…

Donare è una forma di amare. Se ti piace il nostro lavoro, considera la possibilità di fare una piccola donazione.

Precedente Il bagliore dato a questo sole Successivo Cara Valentina - Seconda parte